Categorie
Senza categoria

Natale 2020

La politica si divide anche sulla festa principale dei cattolici.

Appena il Presidente Giuseppe Conte ha ventilato l’idea di anticipare alle 10 di sera la santa Messa di mezzanotte si è alzato un putiferio da parte degli esponenti della destra ad eccezione del Cavaliere Berlusconi che il virus sulla propria pelle ha portato a più miti consigli.

Come al solito si tende a non riconoscere la drammaticità della situazione pandemica.

Di positivo c’è che alcune regioni italiane in precedenza zone rosse come Lombardia, Piemonte e Liguria diventano, dal 29 novembre 2020, zone arancioni.

Categorie
Senza categoria

Sanità pubblica e vaccini privati

Leggiamo che lo stesso giorno in cui la società Pfizer annuncia l’efficacia al 90% del suo vaccino anti-covid il ceo della Pfizer vende azioni per circa 5,5 milioni di dollari conseguendo un ingente guadagno. Pare sia stata una scelta decisa ad agosto.

Ciò non toglie che si resta attoniti di fronte a queste operazioni.

In Italia la sanità è stata regionalizzata da anni con i risultati che conosciamo. Si occupa di mascherine, strutture ospedaliere ecc.

Invece ciò che veramente serve, vale a dire il vaccino anti-covid 19 ad esempio, per salvare soprattutto i più deboli, è in mano alle grandi aziende farmaceutiche gestite da privati che si muovono secondo un’ottica di mercato.

E’ un bene o un male?

Dunque la concorrenza in questo campo sicuramente è un bene. C’è maggiore controllo sull’efficacia e sulla sperimentazione.

Nei paesi a democrazia limitata ogni giorno viene annunciato un vaccino ma non esiste un controllo trasparente degli effetti.

Quindi è preferibile il sistema occidentale che mette in concorrenza le aziende. Di contro c’è l’enorme potere che questa aziende private si ritagliano nelle società democratiche. Ma forse è un prezzo che dobbiamo pagare visto che in casa nostra riusciamo a ritagliare maneggi di denaro pubblico persino sui camici e le mascherine.

Categorie
Senza categoria

Bucky

il cane filosofo

Categorie
Senza categoria

L’Italia ce la farà

Nonostante il virus, le limitazioni delle zone rosse, il coprifuoco si percepisce in Italia la voglia di fare, l’esigenza di trovare strade nuove, in tutti i settori. C’è chi inventa nuovi macchinari, nuovi programmi, nuove strategie di marketing.

Insomma si ha l’impressione di trovarsi di fronte ad un arco che sta lì lì per scoccare la freccia ma ancora non è l’ora.

Grazie all’aiuto dell’Europa ci risolleveremo e faremo meglio di prima proprio perchè sappiamo che abbiamo debiti da ripianare.

Categorie
Senza categoria

Baffo

Se un giorno un piccolo di foca a Genova …
Categorie
Senza categoria

Covid-19

Categorie
Senza categoria

Stupido robot

Un campo di calcio è stato circondato da telecamere per far gustare l’incontro di calcio ai tifosi rimasti a casa per la pandemia.

Il sistema di gestione del circuito di telecamere è stato affidato ad un robot.

Siccome il robot è stato programmato per seguire il pallone e siccome un guardalinee era calvo, quindi con una testa molto simile al pallone, le telecamere hanno seguito per tutta la durata dell’incontro il movimento del guardalinee disinteressandosi del pallone vero.

Inutile dire come l’hanno presa i tifosi che volevano seguire la partita.

Categorie
Senza categoria

Sul vaccino

Anch’io vorrei molte informazioni sui test effettuati dalle aziende farmaceutiche che non sono certo benefattori ma rispondono anche ad esigenze economiche e soprattutto che le autorità poste a tutela della salute pubblica si esprimano chiaramente sulla bontà di questi vaccini.

Categorie
Senza categoria

Se il male …

naturaliter non può smettere non gli conviene il segno negativo …

Montale

Categorie
Senza categoria

Voglie virtuali

Il blog nasce da esigenze della vita, in particolare la spinta del virus ad uscire dagli schemi, a reinventarsi. Una molla importante che può trovare approdi, attualmente solo a livello virtuale.

Se la pandemia chiude gli spazi virtuali si aprono a nuove esperienze. Se il contatto ci è precluso tramite rete possiamo sviluppare milioni di contatti che fisicamente sono impensabili.

Allora salpiamo le vele verso porti, burrasche e oceani umani.